Alessandro Zenatello

Funerale del tacchino

Trittico. Olio su tela
50 x 190 cm
1920

Non disponibile

ALESSANDRO-ZENATELLO-TRITTICO-OLIO-SU-TELA-IL-FUNERALE-DEL-TACCHINO-1920

Alessandro Zenatello, nato da Angelo e Lucia Rizzotto, perde la madre pochi giorni dopo la propria nascita. Frequenta l'Accademia di belle arti Gian Bettino Cignaroli di Verona fra il 1906 e il 1910, conseguendo premi di primo o secondo grado ad ogni anno di corso. Nel 1912 partecipa alla Biennale di Venezia e sei anni dopo raggiunge la notorietà internazionale prendendo parte all'Esposizione di Torino. Nel 1921 presenta dieci opere all'Esposizione Internazionale di Vienna; nello stesso periodo espone a Ca' Pesaro a Venezia e a Verona. Nel 1924 si trasferisce da Monteforte d'Alpone a Caldiero, dove apre uno studio. Nel 1938 sposa la sua modella Ines Marangoni, che gli darà un figlio, Sandro. La sua attività di pittore e di affreschista prosegue senza sosta, portando il pittore ad avere circa quindici collaboratori nel proprio studio. Nel 1955 si trasferisce a San Michele Extra, frazione di Verona. Alessandro Zenatello muore a ottantacinque anni, dopo una breve malattia, all'ospedale di Soave.

Faraci Arte

P IVA 04398980237
C Dest - Usal8pv

Tel. +39 347 129 8287

Via Garibaldi, 6 cap. 37121 Verona.

Legalmail - faraci.cateno@legalmail.it

© 2020, Faraci Arte