Matilde Sartorari

Matilde-Sartorari-Ritratto-con-arance-1919-21-x-31-cm-per-sito

Ritratto con arance

olio su tavola
21 x 31 cm
1919

Ritratto di Polacco

olio su cartone
27 x 33 cm
1943

Matilde-Sarrorari-polacco-1943-per-sito
Matilde-Sartorari-Autoritratto-anni-30-per-sito

Autoritratto

olio su cartone
27 x 17 cm
anni '30

Non disponibile

Autoritratto

olio su cartone 
24 x 17 cm
1932


Non disponibile

Autoritratto-1932-sito
Matilde-Sartorari_faraciArte_Arte-Moderna

Giardino Salvi - Vicenza

olio su cartoncino
32,5 x 23,5 cm
1940 -1950

Non disponibile

Donna che rammenda le reti - Spagna

olio su cartoncino
23 x 20 cm
1936

Non disponibile

Matilde-Sartorari_faraciArte_Arte-Moderna-1
Matilde-Sartorari_faraciArte_Arte-Moderna-2

Fienagione

olio su tavola
35 x 26,5 cm
anni '30

Non disponibile

Hyde Park 

olio su cartoncino
33 x 36 cm
1937

Non disponibile

Matilde-Sartorari_faraciArte_Arte-Moderna-3-1
Matilde-Sartolari_Verona-Innevata-faraci-arte-verona-1

Via Bezzecca

olio su tavola
36 x 45 cm
1965

Non disponibile

Square Montholou

olio su cartone
35 x 45 cm
1938

Non disponibile


Matilde-Sartorari_olio-su-cartone_1950_lessinia

Lessinia

olio su cartone
40 x 50 cm
1950

Non disponibile


La pittrice Matilde Sartorari nacque a Zevio il 10 giugno del 1902 e morì il 14 settembre 1988 in provincia di Verona. Pittrice d’istinto, si recò a Firenze intorno al 1916/17, mentre era in atto la Prima Guerra Mondiale e fu allieva di Francesco Gioli. Durante questo periodo frequentò, oltre l’Accademia Fiorentina, anche la bottega di Cesare Ciani.

Alla fine della guerra, espose presso il Lyceum di Firenze la sua prima personale ed ottenne un lusinghiero successo. Ripropose la stessa personale a Vicenza, Padova e Roma. L’ambiente agreste e l’umile gente di campagna rimarranno una costante nella pittura dell’ introversa Matilde.

Nel 1924 si sposa, seguendo il marito Jokl che per lavoro si sposta tra Parigi e Londra. Matilde ne approfitta per visitare musei e mostre, ma anche per trarre ispirazione dall’ ambiente cittadino; nel 1937 a Londra, alla Goupil Gallery, espone una settantina di opere.

Faraci Arte

P IVA 04398980237
C Dest - Usal8pv

Tel. +39 347 129 8287

Via Garibaldi, 6 cap. 37121 Verona.

Legalmail - faraci.cateno@legalmail.it

© 2020, Faraci Arte